VIDEOCONFERENZA: LO CHAMPAGNE
Gionata Venesio  -  Tel. 3472251848 - www. petitperlage.it

  • Parlare di champagne significa parlare di territorio
  • I vignaioli devono interpretare al meglio il territorio: la Champagne Ardenne
  • La parte meno importante del vigneto è l'uva
  • Lo champagne è un prodotto altisonante
  • E' un vino da leccarsi gli occhi
  • Chi non ha visto un film nel quale non si parli dello champagne?
  • I monaci benedettini fecero sì che diventasse un vino reale
  • Saltavano tutti i tappi e così Don Perignon utilizzò il tappo di sughero
  • La seconda fermentazione avviene in bottiglia e porta a dei residui. Il residuo viene tolto dopo l'invenzione della bottiglia a testa in giù.
  • L'altezza dei filari non deve superare i 2 m
  • Napoleone: in caso di vittoria lo meritiamo, in caso di sconfitta ne abbiamo bisogno
  • Le cantine di champagne sono tutte nel sottosuolo
  • E' un vino da invecchiamento che invecchia tantissimo
  • Il caldo fa maturare il vino, il freddo lo fa fissare
  • L'uva, diversamente da altri frutti, recisa dal tralcio non matura più
  • per contrastare il troppo irradiamento solare si sta facendo crescere di più l'apparato fogliare
  • L'arte dell'assemblaggio è assolutamente importante nello champagne
  • Tu puoi bere una bottiglia di champagne e non ti ubriachi minimamente.

VIDEOCONFERENZA: gli oli essenziali - 4^ lezione

Maria Antonietta Nardelli - tel. 3395939699

  • Una migliore qualità del sonno è fondamentale per godere di buona salute
  • Una miscela di più oli fa sì che l'efficacia sia aumentata
  • Una persona reduce da un intervento ad un cancro al polmone e chemioterapia. Le ho proposto di utilizzare alcuni interventi spalmati sulla colonna vertebrale. Nel giro di tre mesi ha ripreso una vita normale
  • Star bene vuol dire avere  un buon equilibrio emozionale
  • Serenità è una miscela per le persone che fanno fatica ad addormentarsi: lavanda, camomilla romana, e altri oli che aiutano a conciliare il sonno
  • Quando non riusciamo ad eliminare le tossine, esse si accumulano nell'apparato linfatico
  • In casa spesso usiamo le candele profumate: così annusiamo tanto petrolio, e questo fa male
  • Quando abbiamo parlato della muffa killer, sappiate che veramente la melaleuca le ha distrutte
  • In una stanza di casa mia si formavano muffe. Quando ho dato il bianco ho inserito una boccetta di olio di melaleuca: niente più muffa
  • Ai primi cinque che avranno voglia di provare un protocollo io farò un regalo!

VIDEOCONFERENZA: NELLA MENTE E NEL CUORE DEL CANE

  • Si dice che ai nostri cani manchi solo la parola: ce l'hanno eccome
  • Tra l'uomo e il cane, ci sono due razze che vanno ad interfacciarsi con una comunicazione completamente diversa
  • I segnali di stress servono ad indicare all'altro cane situazioni non gradite
  • Il leccare non sempre è un segnale di disagio: in un momento di intimità è un segnale di affetto
  • la dominanza tra uomo e cane non esiste
  • Il ringhio e le labbra che si arricciano sono segnali del cane che è pronto ad attaccare
  • Durante un conflitto tra i cani il cane mostra la gola e l'inguine
  • Un altro modo di comunicare è la voce: il cane guaisce, uggiola, abbaia, ringhia, ulula, sospira
  • Come per gli umani, ci sono cani che sanno comunicare bene e altri no
  • Tra il secondo e il terzo mese di vita va a definirsi la socializzazione; se questa esperienza  non si fa ci sono forme di mancata comunicazione
  • Per capirli occorre osservarli nella loro interezza
  • I cani sanno comunicare, anche molto bene.
  • AI PARTECIPANTI ALLE SERATE VERRA' FATTO UNO SCONTO SULL'EVENTUALE ATTIVITA' SVOLTA DALL'EDUCATORE. IL CODICE DI SCONTO E': unitre Bianzè.


Videoconferenza: NELLA MENTE E NEL CUORE DEL CANE
dott. Antonio Puccio - educatore

LE PAROLE DI ANTONIO PUCCIO

  • Da sette anni mi occupo della rieducazione cinofila comportamentale
  • Gli educatori sono delle guide per i cani, perchè imparano a vivere la vita di tutti i giorni senza particolari difficoltà
  • Il mio cane è dispettoso, è maleducato... molte volte ci chiediamo perchè il nostro cane si comporta in questo modo
  • Oggi il cane non viene più visto come un animale che deve sempre rispondere alle sollecitazioni, ma come un essere ricco di emozioni
  • Se il cane è un animale sociale, perchè vediamo tanti cani recintati da soli in giardino?
  • Un animale sociale ha costantemente bisogno di vivere con noi
  • Noi dobbiamo costruire delle relazioni ed essere delle guide
  • Un altro suo bisogno fondamentale è l'esplorazione: gli annusamenti sono fondamentali
  • La passeggiata è il momento completamente dedicato a lui
  • Oltre alle esperienze sociali e alle passeggiate, non deve mancare l'aspetto ludico
  • Questo cane è dominate, ma io gli faccio vedere chi comanda: è stato constatato che la dominanza tra uomo e cane non esiste, esiste solo tra i cani 
  • Con la violenza non si insegna al nostro cane il concetto di libertà
  • Ogni volta che va a rubare qualcosa è perchè sa che noi lo inseguiremo
  • Dobbiamo creare una relazione sana e corretta ma con delle regole
  • Il cane sa osservare e guardare: le nostre espressioni sono sempre percettibili.
  • Il cane si scrolla: perchè? Il cane sbadiglia: perchè?
  • La lunghezza del guinzaglio è fondamentale
  • E' stato accertato che le famiglie che hanno un cane sono famiglie più felici.
LA VOCE DI ANTONIO PUCCIO - (clicca listen in browser)