Il museo storico "BLANZATE"

A cura di Renzo Ferrari, Carlo Mino e Dario Scotti.

Dal 2011 Renzo Ferrari ( a Bianzè: il Renzin) ha raccolto reperti, documenti, manoscritti, mappe napoleoniche, attrezzi rurali,  oggetti e materiale che riguardano il passato bianzinese, con particolare riguardo per i periodi delle due guerre e dell’800 napoleonico. I bianzinesi, entusiasti, hanno aderito a tale iniziativa mettendo a disposizione ogni genere di documentazione in loro possesso. Anche gli archivi comunali e i magazzini parrocchiali sono stati consultati con attenzione e metodo per reperire ogni genere di informazione sul nostro territorio, con risultati veramente insperati. Così l’amministrazione comunale ha messo a disposizione i locali del secondo piano del palazzo comunale sito in via Isnardi per fare un museo; un museo che riguarda le persone, le azioni da loro compiute, le opere, le miserie e soprattutto evidenzia i sacrifici di vite umane che Bianzè ha dato alla Patria durante i periodi bellici. Tutto questo ora è diventato un museo importante, ordinato e curato giornalmente dal Renzin e aperto al pubblico ogni qualvolta qualcuno desideri visitarlo. A visitarlo si scoprono aspetti noti e meno noti, curiosità e aneddoti che caratterizzano la vita bianzinese degli ultimi due secoli. Nelle pagine di questo sito, suddivise in cinque parti (documenti della 1^ guerra mondiale, della 2^, periodo napoleonico, altri reperti e curiosità) sono presentati solo alcuni esempi particolarmente significativi, in quanto si rimanda il lettore ad una visita più approfondita in loco.

Per prenotare visite telefonare a Renzin (Renzo Ferrari) al 3389254394.

Buona visita!

CLICCA SULLA FOTO PER ESSERE INVIATO ALLA SEZIONE INDICATA.