Conferenza: La storia è da riscrivere? Dryas recente


Giovedì 4 maggio h.21


Relatore: Dott. Sandro Ruffa

Da Wikipedia

"Impatto cosmico del Dryas recente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vai a: navigazione, ricerca

L'impatto cosmico del Dryas recente o l'ipotesi della cometa di Clovis si riferisce a una presunta grande esplosione in atmosfera o impatto di un oggetto o oggetti provenienti dallo spazio esterno che fece così iniziare il freddo del Dryas recente circa 10.900 BP non-calibrato (12.900 BP calibrato). La teoria propone un'esplosione in atmosfera e/o impatto violento con la Terra di uno sciame raro di condriti carbonacee o comete che caddero su vaste aree del continente, mandando a fuoco l'America del Nord, causando in essa l'estinzione degli animali più grandi e la fine della cultura Clovis durante l'ultimo periodo glaciale.[1] Questo sciame sarebbe esploso al di sopra del o anche sul ghiacciaio continentale di Laurentide a nord dei Grandi Laghi. Un'esplosione in aria di questo tipo sarebbe stata simile ma di potenza molto più vasta dell'evento di Tunguska in Siberia, avvenuto nel 1908. Con il conseguente incendio delle foreste da costa a costa, che devastò tutta la superficie del continente, la vita animale ed umana non annientata direttamente dall'impatto, sarebbe stata costretta alla fame.

La teoria è il frutto di una squadra di geologi delle università americane, tra loro James Kennett dell'Università della California in Santa Barbara, Richard Firestone del Laboratorio Nazionale Lawrence Livermore presso l'Università della California in Berkeley, come pure gli archeologi Douglas Kennett[1] e Jon Erlandson dell'università dell'Oregon."